Untitled Document

News

Mostra: ''Il corpo del reato'' - Pompei


MOSTRA “IL CORPO DEL REATO”
Antiquarium degli scavi

Dal 16 dicembre 2016 al 27 agosto 2017

''Il corpo del reato'' è il suggestivo titolo della mostra allestita nell'Antiquarium degli scavi di Pompei dove si possono ammirare alcuni preziosi oggetti dell'infinito patrimonio archeologico saccheggiato dai tombaroli che hanno immesso sul mercato clandestino una enorme quantità di oggetti dal valore inestimabile, finiti persino in collezioni di musei internazionali come il Getty a Los Angeles e il Metropolitan di New York, tra il 1970 e il 1990.


    L'esposizione raccoglie materiale di vario genere, circa 170 reperti (ceramiche, crateri, statue, depositi votivi, persino falsi archeologici)dal IV secolo all'età romana, da lungo tempo custoditi nei depositi di Pompei, ora reso fruibile ai visitatori.
    “Il Corpo del reato” è una testimonianza della grande razzia subita dal patrimonio culturale italiano dal 1960 ad oggi. Una lunga e massiccia stagione di saccheggio cui le Forze dell’Ordine hanno posto un freno con un’importante azione di salvaguardia arrivando a sequestrare oltre 800 mila reperti, una cifra che dobbiamo immaginare comunque inferiore rispetto alla quantità di opere depredate nel tempo.

I reperti esposti in questa mostra sono il frutto di un livello diffuso di questo commercio illegale destinato ad appagare il piacere verso l’antico di clienti senza scrupoli e senza rispetto per il patrimonio pubblico.
Questi oggetti simboleggiano la violazione cui è costantemente sottoposto il patrimonio culturale, ma non solo: purtroppo sono anche una cruda testimonianza della perdita di conoscenza per la nostra società di una parte resa illegalmente invisibile delle straordinarie bellezze che il territorio italiano ci riserva.
Si deve allo straordinario lavoro dei Carabinieri, della Guardia di Finanza e della Magistratura il recupero delle opere che qui possiamo ammirare, selezionate da 45 lotti di sequestri custoditi nei depositi della Soprintendenza Pompei, recentemente svincolati dal Tribunale di Napoli.




 

"MAKECULTURE" Multimedia:
Seguiteci su Facebook / Follow us on Facebook:
www.facebook.com/MakeCulture
Twitter:
@makeculture_it
Official Website:
www.MakeCulture.it

 

©Samuele Pucci/MAKECULTURE Copyright, All rights are reserved.
www.MakeCulture.it

 

<< Torna indietro di una pagina

Il progetto MakeCulture รจ nato nel 2009 dal fotografo professionista Samuele Pucci, ma solo nel 2011 ha preso forma, grazie alla collaborazione di professionisti come: professionisti della comunicazione visiva e dei beni culturali